20 Ottobre 2017, 16:19
IschiaDirectory su Facebook  IschiaDirectory su twitter   
 
Home
Agenzie di Viaggi
Transfer & Tour
Appartamenti e Ville
Agenzie Immobiliari
Centri Benessere
Ristoranti, Pub e Bar
Shopping
Autonoleggi
Eventi e Cultura
News
Castello Aragonese
Tutto l'anno, Mostra Museo Castello Aragonese ad Ischia Ponte...
Andiamo al Cinema dal 1/05
• CINEMA EXCELSIOR ISCHIA
THE AVENGERS in 3D
Spettacoli ore 19:45 e 22:30
• CINEMA DELLE VITTORIE FORIO
HUNGER GAMES
Spettacoli ore 19:00 e 22:00

Andar per Cantine 2015
Dal 13 al 20 settembre 2015 - Si svolge VIII ed. di "Andar per Cantine", l’attesa manifestazione settembrina organizzata dalla Pro Loco Panza...
Fiera Expo Ischia 2013
Dal 8 al 28 Agosto, Fiera EXPO Ischia, 23ª ed. che si svolgerà nella in Piazza San Rocco a Barano d'Ischia...
Autonoleggio a Ischia proponiamo una vasta scelta di auto, scooter e tanti servizi supplementari. Tariffe imbattibili.
Sapere
Le Terme di Ischia
Vedere
 
Per le tue cerimonie importanti affidati alla nostra esperienza saremo in grado di consigliarti il meglio della gioielleria e dell'orologeria d'alta classe.

Comune di Forio

Estendendosi da Punta Caruso fino a Punta Imperatore, Forio è il più grande tra i comuni dell'isola d'Ischia, con una superficie di 12,9 Kmq e una popolazione di circa 15 mila abitanti. Comprende molteplici località e frazioni: Zaro, Marecoco, Citara, Cuotto, Mezzavia, San Francesco, Scentone, Citara, Monterone, Cignano, Cierco, San Domenico, Casa Pietra Mosca, Santa Maria del Monte, Pietra Martone, Ciglio, Battaglia, Fiorentino, Panza.

Templi della cristianità, palazzi, vicoli, bellezze naturali rendono il centro di Forio una realtà articolata. Numerosi terreni sono dedicati alla coltivazione della vite, al fine di produrre dell'ottimo vino locale, che in passato veniva venduto ai mercanti di Roma e Genova. Due baie delimitano il territorio: quella a nord che va da Punta Caruso (sul promontorio di Zaro) fino a La Punta del Soccorso, comprende le spiagge della Chiaia e San Francesco; l'altra tra Punta del Soccorso e Punta Imperatore comprende le spiagge di Citara, dove si trova il più grande parco termale dell'isola d'Ischia, e quella di Cava dell'isola. Il tratto costiero è spettacolare, formato da scogliere e isolotti che assumono nomi diversi in base alla forma e alla colorazione: Pietra Rossa, Pietra Bianca e Pietra Nera.

La linea orizzontale dei palazzi è rotta dalle Torri di avvistamento costruite nel XVI secolo per far fronte agli attacchi dei pirati sotto la guida di Kair-ed-din nel 1543 e nel 1544, e di Dragut in seguito. Le Torri sono tredici in tutto fra quadrate e circolari: la più rappresentativa è il Torrione, che appare subito alla vista di coloro che arrivano da Casamicciola, con la sua forma circolare, a tre piani poggianti su un unico masso di tufo, circondati da un paramento murario di pietra tufacea e trachitica, e orlata sulla sommità da merli. Attualmente è un museo che raccoglie le opere del poeta Giovanni Maltese, che abitò la torre nell'Ottocento.

La via principale di Forio è dedicata allo shopping e allo struscio. Salendo verso piazza Municipio, troviamo due chiese: San Francesco d'Assisi, con l'antico convento (oggi sede del palazzo comunale) e l'Arciconfraternita di S. Maria Visitapoveri, formata dall'oratorio e dall'adiacente sacrestia. Continuando si giunge alla Chiesa di Santa Maria del Soccorso, una delle più belle cartoline d'Italia, sorta come cappella, annessa a un convento fondato dal potente Ordine degli Agostiniani. La chiesa sorge su di una terrazza a strapiombo sul mare. Ad essa si accede attraverso due brevi rampe di scale curve, delimitate da muretti maiolicati con immagini di santi e anime del Purgatorio.
In questo piazzale il 5 Maggio 2002 ci fu l'incontro fra il Papa Giovanni Paolo II e giovani dell'isola Ischia.

La cattedrale di Forio è però, la basilica di San Vito, documentata fin dal 1306 e rimaneggiata più volte nel corso del 1700. San Vito è il patrono del comune di Forio e la festa dedicatagli cade il 15 giugno. Le altre chiese sono: San Carlo al Cierco del 1620; San Michele Arcangelo al Cerriglio del 1748; San Michele, detta anche chiesa del Purgatorio, sulla statale Forio-Lacco Amemno del 1742; San Gaetano (1655), in Via di Lustro; Sant'Antonio Abate (1321) sull'omonima via.

Se si abbandona il centro del paese e ci si reca nella zona collinare, si scoprono piacevoli sorprese. A Panza, in località Punta Chiarito, si trova un importante sito archeologico, in cui sono ancora in opera i lavori di scavo, denominato la Casa Greca, risalente all'VIII secolo prima di Cristo, sette secoli più vecchia di Ercolano. Anche se il sito non è aperto al pubblico, ne è possibile osservare una ricostruzione presso il Museo Archeologico di Pithecusae, a Lacco Ameno, mentre per poterne ammirare i numerosi reperti bisogna recarsi al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Sempre a Panza, si possono visitare la Chiesa Madre, elevata a parrocchia nel XVII secolo su una preesistente cappella di un secolo prima; la barocca Cappella di San Leonardo La Parrocchia con le spoglie del santo; l'Arciconfraternita della SS. Annunziata (XVII secolo); la Chiesa della Vergine delle Grazie o San Gennaro (XVI sec.), situata poco fuori dell'abitato. Qui troviamo la Baia di Sorgeto, una piccola spiaggia sassosa dove è possibile immergersi nell'acqua anche d'inverno per la naturale caratteristica termale delle sue acque calde.

Foto di Forio d'Ischia

Zona Punta Imperatore, vista dalla spiaggia di Citara. (foto vacanze ad ischia) Spiaggia di San Francesco, vista da Zaro. (foto vacanze ad ischia) Il Torrione a Forio d'Ischia fu costruito nel 1480 per difendersi dalle invasioni dei Saraceni. (foto vacanze ad ischia)
 
cartina isola d'ischia
foto ischia, ischia foto, ischia
Informazioni
Inserisci evento su IschiaDirectory

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di www.IschiaDirectory.it . Ulteriori informazioni